meccanica

La tecnica ULTRASUONI I.E. per il lavaggio meccanico

ingranaggiE’ di comune nozione che un liquido detergente neutro per uomo e ambiente di lavoro se dotato di elevata potenzialità chimico-fisica e di buon rendimento chimicocinetico, se sottoposto a speciali fonti emissive di energia ad alta frequenza create da Generatori di ultrasuoni, è tra le migliori soluzioni tecniche alla quale affidarsi nella maggioranza delle applicazioni di lavaggio industriale per quanto concerne le superfici metalliche.

In 5 anni di studi quantomeccanici e di ricerca macromolecolare, i Progettisti chimici che collaborano con la ULTRASUONI I.E. hanno constatato che alcune delle nuove miscele di detergenti ecologici davano risultati straordinari nelle lavatrici ad ultrasuoni, superiori e anche plurivalenti su metalli e leghe leggere, rispetto ai recenti sistemi a solvente o a macchine con processo al plasma.

Tra questi vantaggi ricordiamo i seguenti:

  • Lavaggio e sgrassaggio rapido di superfici metalliche anche materiali non ferrosi e metalli nobili
  • Protezione superficiale e antiossidazione delle superfici
  • Evaporazione medio rapida della parte acquea con autoasciugatura del pezzo senza residuo finale

Ciò è risultato interessante perchè questo insieme di fattori era, prima, esclusiva priorità di pochi solventi tradizionali e di qualche recente miscela ( sempre a base di solventi ).

tornitura-meccanicaIl costo reale e il costo orario di consumo dei prodotti ULTRASUONI IE sono nell’ insieme delle valutazioni tecniche economicamente vantaggiosi : uso al 5-10% in acqua semplice, costo 10 volte inferiore ad altri prodotti commerciali, nessuna perdita per evaporazione, nessuna ossidazione e facilitazione al sorgere di ruggine sugli acciai e le ghise se esposte ad un lavaggio acquoso, assenza di residui e veli micronici sulle superfici, basso costo di smaltimento (inferiore alla classe 3 rifiuti speciali), nessuna necessità di distillatori, di evaporatori, di frigoriferi , di circuiti di abbatimento fumi e vapori, di impianti automatici di filtrazione aria a carboni attivi.

Per questo la nuova serie di prodotti ultrasuoni unita alla nuova e speciale serie dedicata di Gruppi Ultrasuoni, prevede l’abbattimento e la riduzione di molteplici fonti di costo in azienda : costi d’ acquisto dell’ impianto di lavaggio, costi di gestione macchina e di consumo detergenti, costo prodotti e accessori lavaggio e loro repribilità per manutenzione.
Anche se i costi della Lavatrice ULTRASUONI si sono notevolmente ribassati negli ultimi anni, il suo acquisto appartiene sempre alla categoria media negli investimenti tecnologici previsti dalle aziende. Si è comunque constatato che il suo acquisto e utilizzo consente un risparmio dal 30 al 50% sulla pulizia degli oggetti rispetto al lavaggio tradizionale a spruzzo, vapore, solventi clorurati e solventi idrocarburici.

testate-motoreImpianti e detergenti moderni per il lavaggio ad ultrasuoni In questi ultimi si è notato che, probabile per elevati assorbimenti elettrici dell’impianto cabinato automatizzato o forse a causa dei continui aumenti dei costi generali ( il liquido consigliato , il solvente tassativamente imposto dal produttore, il refrigerante, l’assistenza tecnica, ecc..), questi macchinari risultano sovraccaricati con gravosi sovracosti orari, quasi costanti se esaminati in un lasso temporale dai 2 ai 4 anni dalla prima installazione.

La nuova lavatrice ecologica costruita nei nostri stabilimenti è invece vantaggiosa perchè non ha necessità di ingombranti impiantistiche supplementari di allarme e sicurezza , non dovendo essere sottoposta al confinamento come macchina potenzialmente pericolosa oppure sottoposta a speciali norme anti-infortunistiche e, quindi, non essendo macchinario da inglobarsi in ermetiche cabinature pressurizzate o sottovuoto, non presenta ulteriori costi e problemi tecnici, i quali sono tipici delle strutture speciali di protezione quali : doppie cabine di lavaggio, oblò ad alta resistenza termica, grossi portelloni stagni con circuito elettrico-pneumatico di avviso – blocco – allarme anti-intrusione, costosi impianti di filtraggio a carboni attivi e costosi distillatori sottovuoto.

La semplicità ecologica e l’ abbordabilità economica delle macchine e degli impianti a più moduli di trattamento acquoso con ultrasuoni, si esprime nella eliminazione costruttiva e progettuale di numerosi COSTI AGGIUNTIVI PER GLI UTILIZZATORI:

  • costosi impianti interni in pressione
  • complicati circuiti e componenti elettropneumatici di comando e sicurezza
  • supplementari quadristiche di ” blocco macchina ed allarme” anti incendio, antifuga di liquidi/solventi bollenti e/o vapori
  • costi ulteriori in impianti automatici di filtraggio aereo degli ambienti
  • costose manutenzioni complessi e ricambi complessi

parti-meccanichePer queste motivazioni e ulteriori peculiarità le nostre macchine ad ultrasuoni si valutano con costi orari di esercizio ridotti e inferiori a 0,50 euro orari, fornendo un trattamento pezzi rapido e senza manodopera, questo con un’ alta produttività e con l’ assoluta certezza di perfetto lavaggio dei pezzi meccanici, in ogni istante del ciclo di trattamento, e valido per piccole – medie – grandi serie di produzioni di particolari meccanici di media ed alta precisione.

Per fornire valutazioni concrete prendiamo l’esempio di volere sgrassare 28.000 particolari di precisione di dimensioni 50 x 50 x 10 millimetri in acciaio o in lega leggera, supponiamo sia questa la produzione che la ditta Brambilla ( il cliente ) deve pulire in fase di pre-verniciatura e poi rilavareuna seconda e terza volta, prima e dopo una ulteriore lavorazione di tornitura o di fresatura, in un unico giorno di  8 ore lavorative.

Valutiamo per semplice comparazione che la media e la maggioranza delle macchine dichiara cicli di 15 minuti per ogni pulitura e consideriamo che il ciclo ULTRASUONI I.E. rientra in soli 2 o 5 sec. ( calcolaremo il ciclo di lavaggio più difficile, quello di cinque secondi ).

Possiamo dire che :

Lavando 5 pezzi ogni 5 secondi, con 12 cicli al minuto, abbiamo 60 pz puliti al minuto, che equivalgono a ben 3.600 pezzi ora, e quindi a 28.800 pezzi giorno su un solo turno lavorativo: quantità ampiamente al di sopra della richiesta e, considerando il nostro ciclo con tempo di lavaggio più lungo.

La capacità ed il tipo di macchina richiesta per l’operazione è una ns. DIGITAL 10 , macchina di dimensioni compatte con un costo acquisto competitivo, inferiore a 2000 euro, e costi ora di gestione, con macchina in funzione, di 0,20 euro.

Da questi calcoli di test si capisce la validità economica del nuovo Sistema di lavaggio che Noi proponiamo alle aziende della Meccanica.
Dicevamo Sistema perchè ULTRASUONI I.E. non si ritiene solo un produttore di macchine ed apparecchiature standard, ma si propone ai clienti quale creatore e ingegnerizzatore di macchine, prodotti e sistemi di lavaggio su misura e chiavi in mano.

ultrasuoni-impianto-AC280Con la nuova gamma di detergenti per ultrasuoni ( certificati da laboratori internazionali ) si possono sgrassare e pulire rapidamente una infinita serie di materiali, utensili e articoli tecnici forgiati negli stabilimenti meccanici : dagli ingranaggi in termoplastica alla ruota in acciaio, dal pezzo cromato per il carrarmato alle parti in lega costituenti un elicottero od un areo militare, dalla guarnizione in gomma per tenuta perfetta nell’ astronautica al componente metallico dell’industria nucleare.

Mentre ieri il cliente era costretto all’acquisto separato di più prodotti di detergenza, ognuno specifico per un solo tipo di pezzi e materiale, oggi si evitano queste miriadi di alcalini, acidi, solventi, clorurati, idrocarburici, fluorurati e con un unico prodotto Marca Ultrasuoni e con una nostra Lavatrice si riesce a sgrassare ogni tipo di superfici, metalli, leghe, plastica. Si evitano una moltitudine di diversi detergenti e la loro giacenza a magazzino.

Con la metodologia di Lavaggio Industriale ad Ultrasuoni si eliminano perdite di tempo al responsabile Acquisti per selezionare le miscele tensioattive intermedie, in polvere o liquide, e le miscele più disparate a base solvente tradizionale. E’ possibile quindi ingegnerizzare il riparmio tecnico-economico aziendale su cicli, lavaggio e tempi, cosi anche sui costi generali di gestione e produzione, che saranno notevolmente migliori e più contenuti. Niente più confusioni nelle dosi da immettere nelle macchine di lavaggio a seconda del rapporto tipo tra prodotto e materiali

Ma il flessibile chemical engineering di Ultrasuoni Industrial Engineering soddisfa anche la fascia di clienti afecionados al solvente e alla metodica di trattamento connessa.

Per loro abbiamo elaborato ulteriori cicli di sgrassaggio con nostri Ecosolventi per ultrasuoni che sono decisamente innovativi rispetto ad antiquate considerazioni sul Solvent Cleaning, in grado di porsi quale alternativa sicura ed ecologica, rispetto al mercato tradizionale. Questo consentendo di lavare a freddo (20°C.) o a bassa temperatura (40°C), senza la presenza di vapori bollenti a 130 gradi come accade con i solventi obsoleti.

Una specifica serie di lavatrici, generatori di ultrasuoni e di miscele di solventi biodegradabili per ultrasuoni, senza impatto ambientale e con zero influenza sulla fascia di ozono, è stata progettata per lavare – sgrassare – decapare con autoprotezione senza residuo e con autoasciugatura del pezzo. L’ intero ciclo di trattamento, di particolari piccoli o grandi telai meccanici, è di 5 secondi per pezzi meccanici che singolarmente pesano sino a 5 kg e di 30 – 250 secondi per parti meccaniche e telai sino a 300 kg di peso.
Tempistiche di lavaggio, le nostre, difficilmente raggiungibili da qualsiasi super solvente di oggi come di ieri, tenendo in considerazione che i nostri solventi biodegradabili sono formulati per operare non solo la sgrassatura dell’olio dai pezzi ma anche un decapaggio uniforme che permette di eliminare croste crackizzate, microbave e residui pesanti che nessun vapore di solvente clorurato potrebbe disgregare.

La differenza operativa dei nostri Prodotti Detergenti si basa su importanti fattori

Ingegneria dei componenti della miscela e dei suoi addittivanti e coadiuvanti molecolari
Scelta degli ultrasuoni e delle loro caratteristiche di potenza e frequenza
Una lavatrice che lavora senza sprechi energetici

Gli Ecosolventati biodegradabili Ultrasuoni non hanno alcun bisogno di generare vapori caldi per sgrassature di elevata purezza, dato che sono in grado di pulire coadiuvati dall’uniforme emissione vibrativa delle onde ultrasonore che ne sollecita a livello meccanico molecolare la loro ampiezza in durata e la efficacia chimica di pulitura.

Questi fattori hanno portato a un progetto-macchina sicuro ma nello stesso tempo semplice, permettendo la costruzione di una serie di lavatrici ultrasoniche in cui è assente il famigerato pericolo tossico-nocivo ambientale ed eliminando tutte quelle implementazioni costruttive tipiche delle Sgrassatrice Classica a solvente.

Non sono necessarie le zone vapori, i distillatori a cicuito chiuso, i distillatori EEX-d , i circuiti di separazione d’ acqua , i circuiti di pompa di calore, canale – serpentine – scambiatori di calore di predistillazione interna ,frigoriferi e chiller il raffreddamento a condensazione vapori. Una lunga lista di costi impiantistici e manutentivi che appesantivano il progetto macchina come la funzionalità dell’impianto di lavaggio tradizionale.

La bassa evaporazione dei nuovi prodotti anche se sollecitati dalla termodinamica ultrasonora ( sino a 20 volte meno influente di altri liquidi ) è un fattore di rilevanza. La loro versione speciale studiata sulla chimica ecologicamente sicura li rende consigliabili per tutte le applicazioni dove è necessaria una alternativa a 360°.

I nuovi impianti di lavaggio a ultrasuoni non necessitando di cabinatura e di ambiente con atmosfera controllata sono esenti da norme pressanti e da controlli periodici.

Il lavoro veloce e preciso di queste lavatrici a ultrasuoni modernizza il modo di lavorare in
Officina e facilità livelli di efficienza produttiva straordinari, con una maggiore tranquillità degli addetti e una chiara sicurezza di chi dirige la produzione.

Le lavatrici sono disponibili in versioni a multifunzione mista ( lavano sia con detergente neutro che con BioSolvente). Nelle macchine si sconsiglia l’uso di prodotti chimici commerciali o di altre case: si rischierebbe di non ottenere i risultati desiderati. Sono previste di serie Lavatrici fornite di uno speciale Hydrocinetica supplementare, queste versioni trasformano la macchina di lavaggio ultrasonica in un modello pluri-funzionale: LAVAGGIO ULTRASUONI più LAVAGGIO IDROCINETICO.

Come è composto il Sistema di lavaggio

Il lavaggio può essere in 2 forme essenziali :

1 – Macchina completa + detergente e/o ecosolventato
2 – Gruppo Ultrasonoro High Power installabile in qualsiasi impianto esistente più detergente o ecosolventato

La versione 1 è così composta :

MACCHINA O IMPIANTO DI LAVAGGIO
GENERATORE ULTRASUONI High Power
TRASDUTTORE ULTRASUONI
ELETTRONICA DI COMANDO RISCALDAMENTO DEL LIQUIDO
ACCESSORISTICA : cesti inox porta-pezzi, robot , traslatori , ecc.

DETERGENTE o BIO-SOLVENTE idoneo

La versione 2, installabile su vasche o lavaggi esistenti è composta di :

– GENERATORE ULTRASUONI serie High Power
– TRASDUTTORE ULTRASUONI serie IMM immersible version
– DETERGENTE ULTRASUONI o ECOSOLVENTATO ULTRASUONI

NELLA VERSIONE AD IMPLEMENTO GLI IMPIANTI PRE-ESISTENTI SONO PRIMA MESSI IN NORMATIVA E POI TRASFORMATI CON APPROFONDITA REVISIONE

Note applicative

Durante le fasi di collaudo e test dei nuovi cicli di lavaggio ULTRASUONI IE conferma che si era notato che con i nuovi Gruppi Ultrasonori Digit – High Power si allungava considerevolmente la durata di vita dei nuovi detergenti.
Dopo 10 mesi dalle prime forniture dei nuovi sistemi di lavaggio meccanico è stato verificato che i clienti ancora lavavano con la 1a ordinazione di prodotto, che si prevedeva invece dovesse durare al massimo 60 giorni.
Dopo aver esaminato altre aziende clienti si è definitivamente constatato che l’ utilizzatore consumava, a parità produttiva , un 80% in meno in prodotti chimici.

L’ insieme di controlli tecnici presso le officine dei clienti ha fornito altre importanti informazioni sulle Tecnologie del Produttore:

  • forte risparmio di detersivi e solventi
  • miglioramento ecologico generale e meno scarti
  • Il nuovo prodotto veniva eccitato a livello meccanico-molecolare sino all’ ultima goccia senza perdere efficacia
  • I residui rilasciati da centinaia di cicli venivano continuamente scomposti e neutralizzati istante per istante dall’azione degli ultrasuoni
  • la stabilità termo-chimica dei prodotti è costante
  • la non tossicità dell’impianto era direttamente proporzionale all’aumento temporale del periodo di funzionamento macchina
  • sicurezza funzionale ed Eco-compatibilità delle lavatrici nettamente superiore alle aspettative progettuali del produttore e superiori alle aspettative della clientela industriale più esigente

Analisi industriale e rilevamenti effettuati sul campo ( e non su carte precompilate di un certificato di qualità ) portano a classificare queste macchine di pulitura pezzi di precisione come un ulteriore merito di un produttore che è da sempre proiettato professionalmente verso più moderne ed ecologiche soluzioni nel Lavaggio industriale e nella pulizia ultrasonora nelle lavorazione meccaniche degli articoli tecnici.

Queste moderne attrezzature automatiche di lavaggio con ultrasuoni rappresentano un metodo intelligente di lavare in linea con l’evoluzione dei nostri tempi, dove economicità, produttività e qualità si fondono armoniosamente con l’esigenza di sicurezza sul luogo di lavoro, senza compromessi.

Lo staff Tecnico della società è aperto a tutte le nuove problematiche di trattamento superfici metalliche e non.

Per le esigenze impegnative di lavaggio industriale fornisce consulenza, assistenza specializzata , informazioni su norme e utilizzo macchine, questo anche con un chek-up gratuito su pezzi, metalli e applicazioni speciali ancora sconosciute.