lavaggio industriale

Lavatrici e impianti di lavaggio per meccanica, elettronica, artigianato e industria

SIstemi di lavaggio operanti con soluzioni a base acqua e detergenti biodegradabili attivate dalla cavitazione degli ultrasuoni

lavatrice a ultrasuoni 50 litriLe macchine e gli impianti realizzati per il settore specifico del lavaggio ad ultrasuoni utilizzano principalmente due vettori : l’azione chimica della soluzione detergente in cui i particolari devono essere necessariamente immersi, e l’azione dinamica generata dagli ultrasuoni nella soluzione stessa.
Gli ultrasuoni producono zone di alta e bassa pressione.
L’ultrasuono, a bassa pressione, genera microscopiche bolle che implodono durante la successiva onda di compressione, scaricando la sua energia sulla superficie degli oggetti immersi nel bagno.
La loro azione può essere comparata a quella di innumerevoli microspazzole che rimuovono ogni materiale estraneo all’oggetto.

Lavaggio con lavatrice ultrasuono per pezzi, stampi, filiere e metalli

Le bolle di cavitazione sono ugualmente efficaci sulle superfici interne, nelle cavità e nelle strette intercapedini difficili da raggiungere con altri metodi di lavaggio.
L’efficacia delle due azioni combinate e contemporanee determinano il grado di pulizia dei particolari trattati con questo processo.
È possibile attivare con ultrasuoni immersibili una vasca già inserita in un contesto preesistente, oppure utilizzare singole vasche ad ultrasuoni per trattamenti non articolarmente complessi.
Se è invece necessario realizzare un ciclo di lavaggio più articolato, che prevede oltre al lavaggio anche il risciacquo e l’asciugatura, nella gamma dei prodotti ULTRASUONI I.E. è disponibile il sistema modulare serie AC INSO che utilizzando moduli standard, permette di ottenere processi di trattamento adattabili ad ogni singola esigenza.

In alternativa o in sostituzione al sistema modulare, ULTRASUONI IE ha progettato e realizzato linee di lavaggio completamente automatiche in grado di gestire i particolari da trattare senza alcun intervento dell’operatore.
Nei casi in cui non sia possibile utilizzare modelli standard, Ultrasuoni Industrial Engineering progetta e realizza impianti su specifiche del committente. Questi sistemi di lavaggio, trovano un vastissimo impiego, per trattare:

  • Testate motore, pistoni e cilindri motori diesel e benzina, iniettori, gruppi freno frizione
  • Ceramiche dopo lappatura
  • Componenti per motori (iniettori, valvole, ecc.)
  • Minuterie metalliche, pezzi di meccanica da tornitura, lappatura, fresatura e filettura
  • Stampi per plastica, gomma, alluminio e zama in fase di manutenzione
  • Particolari di precisione prima del montaggio, parti di strumentazioni e apaprecchiature
  • Lavaggio finale di corpi valvola, saracinesche, pompe idriche
  • Pulizia raccordi, distributori oleodinamici, elettrovalvole per pneumatica e automazione
  • Casse e cinturini per orologi
  • Gioielleria, oreficeria, argenterie, anelli e braccialetti, collanine, coppe e trofei, medaglie
  • Attrezzature chirurgiche, ferri dentista, porta impronte e impianti denti titanio odontotecnica
  • Strumenti ottici e prismi speciali, parti di laser per rifrazione e riflessione della luce
  • Ottica, lenti e montature occhiali
  • Schede e circuiti elettronici, microchip, condensatori e resistenze circuito stampato
  • Ingranaggi, ruote dentate, cuscinetti a sfera